Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
OncologiaMedica.net
OncoGinecologia.net
Reumatologia

Studi recenti hanno mostrato che i nuovi prodotti a emivita prolungata consentono un minor consumo di farmaco con risparmi fino al 50%. Ciò si traduce in meno costi per il Servizio Sanitario Nazional ...


L’editing del genoma è una evoluzione della terapia genica, perché consente di correggere il difetto genetico in maniera precisa direttamente sulla sequenza di DNA mutata. Questo permette di ripris ...


L'AIFA ha approvato un anticorpo monoclonale ricombinante totalmente umano, Olaratumab ( Lartruvo ), che in combinazione con Doxorubicina rappresenta una nuova terapia di prima linea per i sarcomi dei ...


La psoriasi, malattia della pelle che in un terzo dei casi evolve e diventa di grado severo, interessa oltre tre milioni gli Italiani. Chi ne è affetto, spesso, non ne conosce i sintomi e non si rec ...


In Italia il tumore alla mammella metastatico colpisce circa 30.000 pazienti. Il 5-10% dei 50.000 nuovi casi annui di tumore mammario è in fase metastatica al momento della diagnosi, e circa il 30% de ...


Un farmaco utilizzato nei pazienti con malattia di Parkinson potrebbe trovare impiego nel trattamento dei tumori. Nei pazienti che assumono farmaci per la malattia di Parkinson, e in particolare l ...


Da uno studio condotto dal Centro Cardiologico Monzino di Milano nell’ambito dell’attività di Monzino Women, è emerso che più della metà delle donne milanesi soffre di ansia, depressione e stress: imp ...


Nel corso del Congresso Europeo di Reumatologia, EULAR ( European League Against Rheumatism ), sono stati presentati due studi riguardanti il trattamento dell'artrite psoriasica. Nel primo dei due ...


I farmaci a bersaglio molecolare e gli immunoterapici stanno cambiando in modo radicale il trattamento della malattia oncologica. In diversi casi si riesce a cronicizzare la malattia, con pazienti c ...


Il dispositivo per la modulazione della contrattilità cardiaca ( Cardiac Contractility Modulation: CCM ) è in grado di migliorare la contrattilità cardiaca in presenza di scompenso cardiaco, mediante ...


E' stato sviluppato un metodo diagnostico basato su un software in grado di misurare con elevata semplicità e accuratezza il livello di gravità dei pazienti con diabete giovanile ( diabete di tipo 1 o ...


La regolazione dell’enzima che controlla alcune proteine alterate potrebbe avere importanti ricadute sulal terapia della fibrosi cistica o della malattia di Gaucher. A sostenerlo uno studio a cui h ...


L'invecchiamento si accompagna a numerose condizioni patologiche cronico-degenerative che compromettono la qualità di vita e possono condurre alla non-autosufficienza e alla morte. Il progressivo al ...


I ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma hanno identificato le mutazioni dei geni CLTC e DHDDS, che provocano due diverse e rare encefalopatie. Lo studio, pubblicato sull’American ...


I malesseri gastrointestinali, secondo un’indagine di Assosalute interessano la grande maggioranza degli italiani: l’89.6% ha avuto esperienza di almeno un disturbo a stomaco e intestino, mentre il 57 ...


Sono 3.2 milioni i cittadini italiani ( oltre 1 milione e mezzo le donne ) che soffrono di diabete mellito. Nella popolazione femminile, il diabete mellito è tra le principali cause di mortalità. L ...


La sopravvivenza media dei malati di leucemia linfatica cronica supera i 10 anni dalla diagnosi. Oggi in Italia si hanno circa 3mila nuove diagnosi all’anno di questo tumore ematologico. La leucemi ...


La causa di centomila nati in meno in Italia negli ultimi otto anni, come evidenziato dall’ISTAT, va ricercata anche in un problema più complesso nella fertilità all’interno della coppia. Così se da ...


Dopo i 70 anni si attenua la capacità di percepire i sapori. Un processo fisiologico che però porta oltre il 70% degli over 65 a mangiare troppo sale e troppo zucchero. La soglia di percezione del sa ...


Gli studi hanno dimostrato che un elevato consumo di sostanze in grado di alzare rapidamente l'indice glicemico è correlato a un aumento di fattori che favoriscono l'infiammazione e la crescita cellul ...


La nuova frontiera della prevenzione dei tumori passa dai test genetici. In particolare la mutazione di due geni, BRCA1 e BRCA2, aumenta il rischio di sviluppare le neoplasie della mammella e dell’ova ...


La caratterizzazione molecolare del tumore ( identikit genetico ) assicura al paziente il trattamento ottimale. Diagnosi e terapia antitumorale poggiano attualmente le basi su questo principio. Affi ...


Gli italiani che soffrono di una malattia reumatica sono circa 6 milioni ( uno su tre dopo i 65 anni ): artrite reumatoide, artrosi e osteoporosi sono le patologie più comuni. Altre, come lupus erite ...


Tra i pazienti neoplastici che perdono peso corporeo, il 20-30% muore per le conseguenze dirette ed indirette della malnutrizione. Frequenza e gravità della perdita di peso variano in base al tipo d ...


Un gruppo di ricercatori guidato da Elvira De Leonibus, Laboratorio di Neuropsicofarmacologia dell’Istituto di genetica e biofisica del Consiglio nazionale delle ricerche ( Igb-Cnr ) di Napoli e Istit ...


Sono stati pubblicati su Scientific Reports i risultati di una indagine riguardante un metodo per distinguere in modo più efficace le neoplasie tiroidee benigne da quelle maligne, condotta dall’Istitu ...


I farmaci antivirali per la cura dell'epatite C hanno raggiunto percentuali di efficacia elevatissime, oltre il 95%, il che significa un trattamento di debellare l'infezione da HCV. Secondo Antonio ...


Più del 40% dei pazienti colpiti da malattie reumatiche gravi in Italia potrebbe trarre beneficio dai farmaci biologici, ma solo il 22% è trattato con questi. In Italia più di 5 milioni di persone ...


E' stato descritto il meccanismo con il quale alcuni piccoli aggregati proteici attaccano le cellule nervose nella malattia di Parkinson. L’analisi strutturale di queste molecole ( oligomeri di alfa ...


L’esame maggiormente impiegato per mettere in evidenza eventuali alterazioni anatomiche ippocampali o corticali caratteristiche della malattia di Alzheimer è la risonanza magnetica, ma in un caso su c ...


In seguito a un danno in un tessuto, sia l’infiammazione, a opera del sistema immunitario, che la successiva rigenerazione sono processi fondamentali per la guarigione. In uno studio pubblicato su ...


Per i tumori, seconda causa di decesso in Italia, il principale indicatore di outcome è rappresentato dal tasso di sopravvivenza netta a 5 anni dalla diagnosi di tumore. Secondo i dati del Rapport ...


Per diversi anni c'era un solo farmaco per il trattamento dell'epatocarcinoma; Sorafenib ( Nexavar ) ha una discreta efficacia, seppur limitata ad alcuni pazienti, nella malattia in fase avanzata ma è ...


Lo sviluppo delle tecnologie, l’utilizzo della rete, degli smartphone e dei tablet ha portato profonde trasformazioni che ancora non sono pienamente valutabili. Il co-fondatore di Facebook, Sean Par ...


Studi hanno dimostrato che la percentuale di milioni di spermatozoi per millilitro si sarebbe dimezzata negli ultimi 40 anni nei Paesi occidentali ( -59.3% nel numero netto di spermatozoi ) e che circ ...


Il Working Group Immunoterapia di Alleanza Contro il Cancro ( ACC ), la più grande rete di ricerca oncologica italiana, si occupa della identificazione dei biomarcatori altamente predittivi di rispost ...


Il Progetto FAI ( Fibrillazione Atriale in Italia ) ha permesso di stimare, per la prima volta in Italia, la frequenza della fibrillazione atriale in un campione rappresentativo della popolazione anzi ...


Lo studio Urine lipoarabinomannan ( LAM ) glycan in HIV negative patients with pulmonary tuberculosis correlates with disease severity, pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine, ha per ...


C’è la salute tra le preoccupazioni principali degli italiani. In linea con quanto avviene anche nel resto del mondo, le paure di una malattia grave ( 41% ), della diffusione di pandemie ( 36% ) o di ...


Le malattie metaboliche caratterizzate da una ridotta sensibilità degli organi all’insulina ( insulino-resistenza ), e tra queste l'obesità e il diabete mellito di tipo 2, possono causare deficit cogn ...


La popolazione femminile della Regione Campania accede allo screening per la prevenzione del tumore alla mammella in una percentuale giudicata troppo bassa ( 55% in Italia, 22% in Campania ). Questo ...


Nel tumore renale l'immunoterapia oncologica sta fornendo risultati incoraggianti, migliorando la sopravvivenza con una buona qualità di vita. Nello studio CheckMate-025, su 803 pazienti, l'inibit ...


Nei giovani con grave obesità il ricorso alla chirurgia bariatrica consente di migliorare la funzionalità epatica, danneggiata dall'eccesso di peso corporeo. Uno studio pubblicato sul Journal of Ped ...


Le donne con carcinoma mammario che seguono una terapia precauzionale, con l'obiettivo di ridurre il rischio di recidiva, con terapia endocrina a base di Letrozolo, prolungata, possono interrompere la ...


Il nuovo vaccino anti-papillomavirus ( HPV ), Gardasil 9, è in grado di prevenire i tumori causati da nove tipi di questo virus. Rispetto ai vaccini precedenti, attivi contro al massimo quattro cepp ...


Il diabete mellito di tipo 2 insorge quando le cellule beta pancreatiche non riescono a produrre abbastanza insulina per mantenere nella normalità i livelli di glicemia. Uno studio collaborativo tr ...


I tre maggiori Istituti oncologici del Mezzogiorno si sono alleati per ridurre drasticamente il fenomeno delle migrazioni sanitarie al Nord. Il 29 novembre a Bari è stata siglata la prima convenzion ...


LILA ha presentato LILAReport 2017, un rapporto basato sull’analisi dei circa 12mila contatti censiti, in modo anonimo. Il quadro che ne emerge è quello di una percezione del rischio di infezione da ...


Gli uomini in sovrappeso o obesi, colpiti da melanoma metastatico rispondono meglio alle terapie mirate e all’immunoterapia oncologica, rispetto a chi è normopeso. In particolare si osserva un migli ...


Le malattie infiammatorie croniche dell’intestino ( IBD, inflammatory bowel disease ), ossia la colite ulcerosa e la malattia di Crohn, compaiono frequentemente tra i 20 e i 30 anni, con un impatto si ...