Dolore Mylan
Ibuprofene
Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi

Meningite di origine batterica: il trattamento endovenoso con Desametasone riduce la mortalità

Una nuova ricerca ha dimostrato che il trattamento con Desametasone per via endovenosa può ridurre il rischio di morte per meningite batterica.

La ricerca è pubblicata su Neurology.

L'utilizzo di questo trattamento in persone con infezione da meningite è stato oggetto di dibattito, perché alcuni studi di grandi dimensioni avevano dimostrato l’inefficacia di questa terapia.

La meningite batterica è una condizione che causa infiammazione delle membrane del cervello e del midollo spinale. La malattia può essere mortale, o causare la perdita dell'udito, danni cerebrali e difficoltà di apprendimento. La meningite da pneumococco è la forma più comune e grave di meningite batterica; si stima che l’incidenza di mortalità oscilli tra il 25 e il 30%.

Sono state valutate 357 persone di 16 anni di età affette da meningite da pneumococco tra il 2006 e il 2009. Di questi, l’84% hanno ricevuto Desametasone somministrato per via endovenosa assieme alla prima dose di antibiotici, o prima.

I risultati sono stati confrontati con un precedente studio di 352 persone trattate per meningite batterica nel periodo 1998-2002, prima che le linee guida olandesi raccomandassero il Desametasone. In questo studio, solo il 3% della popolazione aveva ricevuto Desametasone.

In entrambi gli studi, i partecipanti sono stati valutati mediante una scala da 1 a 5. Il punteggio di 1 corrispondeva alla morte, 2 al coma, 3 alla grave disabilità, 4 a disabilità moderata e 5 a lieve o nessuna disabilità.
Nello studio più recente, il 39% è andato incontro a esito non-favorevole ( punteggio di 4 o inferiore ) contro il 50% nello studio precedente.

E’ stato riscontrato un tasso di mortalità per i pazienti che hanno ricevuto Desametasone inferiore del 10% rispetto a quello osservato nel primo studio. Così come il tasso di perdita di udito.

I sintomi caratteristici della meningite batterica sono: rigidità del collo, febbre e stato mentale alterato. Questi sono anche i sintomi della meningite virale, che è più comune, ma molto meno grave.
La meningite batterica è un’emergenza medica e viene diagnosticata mediante colture di batteri dal liquido spinale. La meningite batterica deve sempre essere trattata con antibiotici, oltre a farmaci come Desametasone, che è un glucocorticoide. ( Xagena Medicina )

Fonte: AAN, 2010

Link: Neurologia.net

Link: MedicinaNews.it


Indietro